natura e piuma

Nell'opera di Miro la natura appare - ed è - più forte dell’uomo, se ne stacca: una separazione netta. E non esiste che un piano, indicato quasi sempre dalle linee sinuose, capillari delle piume; si accenna appena a misure, presenze di altri spazi: il tutto è bloccato di frequente da un verde che ricorda tonalmente il verde della “scuola” di Rivara, o da un glauco sempre puntinato. Gianola intende rinterzare con le svirgolature del pennello, a cadenze non di rado febbrili, la materia.

È un relatore, diligente e perito della natura.

ernesto caballo

torna alla homepage »

© 2008-2019 Miro Gianola • Web Design Mariano Tomatis